II° Memorial Sergio Faggi

A Prato il Nuoto Master delle grandi occasioni sportive

 

Il C.S.I. nuoto Prato, Bieffe Sistemi, Dinoimpianti, New Washing, con la collaborazione del C.S.I. provinciale, Apogeo, con il patrocinio del comune e della provincia di Prato, ha organizzato la gara di supermaster di nuoto a livello nazionale.

 

Sabato 3 giugno, pomeriggio e domenica 4 mattino, presso la piscina comunale di Via Roma si sono svolte le gare riguardanti la manifestazione “ 2° Trofeo memorial Sergio Faggi”, inserita nel calendario Supermaster della Federazione Italiana Nuoto.

 

Alla gara hanno partecipato trentatré squadre provenienti dal territorio nazionale per un totale di quattrocento ottanta otto atleti gara, per essere la prima gara organizzata di un certo livello tecnico agonistico, gli organizzatori pratesi si sono resi soddisfatti.

 

La parte del leone è stata fatta dagli atleti di casa poiché si sono presentati alla gara quasi in formazione completa, molti si sono aggiudicati l’alloro della vittoria, a loro si deve l’aggiudicazione del trofeo per il secondo anno consecutivo e nel rispetto dell’ospitalità non riteniamo giusto menzionarli, ma i nuotatori pratesi conoscono il proprio valore poiché non è la prima volta che si distinguono nelle gare cui hanno partecipato, e di soddisfazioni quest’anno ne hanno raccolte molte, segno del buon esito degli allenamenti eseguiti e dello spirito di gruppo.

 

La gara di Prato è servita d’esperienza per migliorarsi ulteriormente, infatti, per il prossimo anno, già prenotato presso la Federazione Italiana Nuoto, sono previste delle gare migliorative rispetto a quest’anno e saranno messe a punto con i responsabili nazionali durante il campionato italiano che si terrà a Riccione dal 28 giugno al 2 luglio, tutto questo per far diventare l’appuntamento pratese come uno delle più importanti, tante cose sono da migliorare, ma è compito del consiglio direttivo provvedere affinché ciò avvenga.

 

Il presidente Puggelli Carlo, il tecnico Sergio Puggelli, sono già al lavoro perché ciò avvenga e saranno di sprone presso le istituzioni cittadine perché si possa migliorare il campo gara che a tuttora ha delle lacune per cui alcune gare, come le staffette non si possono effettuare. I prossimi appuntamenti sono il 17/18 giugno a Chianciano per il campionato italiano C.S.I. e il Campionato italiano FIN a cui parteciperanno in formazioni rimaneggiate causa impegni di lavoro degli atleti.