In collaborazione con

 

 

 

 

Inizio stagione 2018/2019

Il CSI Nuoto Prato riprende la preparazione.

 

Presso la piscina di via Roma,e Galilei ha avuto inizio la preparazione e gli allenamenti di nuoto, e per l’occasione si sono dati appuntamento i nuotatori master del C.S.I., per l’inizio della nuova stagione agonistica 2018/2019. Tutti gli atleti, vecchi e nuovi, si sono incontrati dopo la pausa estiva, sui loro volti si notava la felicità di ricominciare poiché lo spirito della squadra è stato e sarà sempre quello della massima socializzazione, nel rispetto delle regole educative e sportive cui tutti, compreso i dirigenti devono attenersi. Il consiglio direttivo,  ha dato il benvenuto agli atleti e subito è iniziato il lavoro in acqua. Il consiglio  direttivo è composto da Riccardo Sanesi presidente Angelo Lucianò  vice presidente,Antonio Mercogliano addetto alla tecnologia, Puggelli Sergio Direttore Tecnico e tesoriere,Candì Simona segretaria,Cecchi Lorenzo addetto alle iscrizioni, Anna Manzo addetta all’organizzazione eventi. Gli sponsor Dinoservice e New Washing, hanno rinnovato la loro preziosa collaborazione, dando dimostrazione della fiducia riposta nel sodalizio per il buon nome trasmesso e gli attestati di stima ricevuti nelle città in cui si sono svolte le gare, prossimamente un altro sponsor affiancherà i citati: La Macelleria Mannori. Gli obiettivi per la stagione che è da iniziare? Già lo stare insieme in armonia è un ottimo risultato, se poi ci ripetiamo ai livelli del passato anno, abbiamo vinto il nostro campionato, l’unica cosa certa è che per il 25 e 26 maggio 2019 si svolgerà il 15° Trofeo Sergio Faggi, riservato ai nuotatori tesserati F.I.N. ed incluso nel calendario nazionale della Federazione Nuoto Italiana supermaster e questo è già un gran risultato che ci permette di far conoscere la realtà natatoria master di Prato, inoltre quest’anno potranno partecipare anche chi ha il doppio tesseramento FIN/ CSI per poter partecipare ai campionati Italiani CSI che si svolgono a Lignano Sabbiadoro. La nuova stagione sarà caratterizzata dal nuovo regolamento redatto dal comitato regionale toscano FIN, che prevede un maggior impegno da parte della società e dei suoi nuotatori. Speriamo che con le amministrazioni,regionali e comunali si possa continuare la collaborazione avuta in questi anni, per far si che il nuoto master possa sopravvivere. Una domanda sorge spontanea:”perché chi frequenta le piscine,oltre alla già salatissima quota deve pagare per fare la doccia e asciugarsi i capelli? Come mai per le altre discipline ciò non avviene eppure di acqua e phon ne consumano molta di più, i nuotatori sono limoni da spremere?” A queste riflessioni si gradirebbe una sincera risposta.

 


 

Share